MOBILITÀ DEI PROFESSIONISTI IN EUROPA: DALL’ITALIA È FUGA DEI MEDICI

Pharmaceutical tablets productionLa Commissione europea ha diffuso i dati sulla mobilità geografica dei professioni nell’Ue. L’Italia “esporta” medici nel Regno Unito, accoglie infermieri rumeni e, un po’ a sorpresa, sempre più avvocati spagnoli

Continua a leggere

AMBULANZA SENZA MEDICO… NE’ INFERMIERE

AMBULANZAComiso
Un’ambulanza senza medico e infermiere a bordo, quale tipo di servizio e soprattutto di assistenza può prestare al malato di turno? La domanda è lecita perchè a Comiso, con la sanità siciliana che ci ritroviamo, accade anche questo. Continua a leggere

EBOLA, OMS: “STAFF INCOMPETENTE E BUROCRAZIA, COSÌ IL VIRUS SI È DIFFUSO”

EBOLAL’Organizzazione mondiale della Sanità, in un documento interno, ammette le proprie responsabilità per la diffusione dell’epidemia

Continua a leggere

E’ GUARITA L’INFERMIERA SPAGNOLA INFETTATA DAL VIRUS DELL’EBOLA

infermiera ebolaLa 44enne Teresa Romero era stata la prima a essere colpita dalla malattia fuori dai confini dell’Africa. Secondo l’ospedale di Madrid dove è ricoverata, ora nel suo sangue non c’è più traccia del virus

Continua a leggere

L’INFERMIERE E IL TURNO DI NOTTE, SMENTIAMO LE CREDENZE POPOLARI.

turni notteLa stragrande maggioranza degli infermieri, lavora sui turni di notteal fine di espletare l’esigenza per coprire l’assistenza nelle 24 ore. Il turno di notte è sempre stato visto soprattutto da chi non conosce la professione infermieristica, come l’occasione di avere un lavoro con molti vantaggi(lavoro di notte e quindi dormire , due giorni liberi,rientrare col pomeriggio etc etc.) Continua a leggere

LE COMPETENZE AVANZATE INFERMIERISTICHE E LA “CABINA DI REGIA”. ALCUNE RIFLESSIONI GIURIDICHE

luca benci. Giurista

tratto da www.quotidianosanita.it

Un’analisi dettagliata dei due documenti sul futuro delle professioni sanitarie che hanno suscitato tante polemiche. Dai dubbi sul concetto di “competenze avanzate” per gli infermieri a quelli suscitati dal nuovo organismo per la discussione delle tematiche professionali tra governo, regioni e sindacati. Continua a leggere

53% DI INFERMIERI NEOLAUREATI NON LAVORA NONOSTANTE MANCANO CIRCA 60 MILA INFERMIERI NEL SSN….. “E LE STELLE STANNO A GUARDARE”

erroriSecondo  dati Ocse, nel nostro Ssn mancano circa 60 mila infermieri, ed il 53% dei laureati non riescono a trovare lavoro, nonostante la carenza ospedaliera che il Ssn non può permettersi di assumere. Continua a leggere

DELIBERA OPERATIVA NEGLI OSPEDALI PUGLIESI: TICKET SU CHEMIOTERAPIA E ARTROSCOPIA

ticketFonte www.lecceprima.it

 Il provvedimento è stato varato il 18 giugno scorso: per abbattere la spesa sanitaria la    Regione ha recepito integralmente le 108 prestazioni definite a livello nazionale per le  quali il ricovero è ritenuto potenzialmente inappropriato.“

 La delibera è del giugno scorso,ma le conseguenze pratiche si stanno dispiegando in questi  giorni negli ospedali pugliesi. Dando il via ad un’acerrima polemica politica. Nel mirino del  centrodestra regionale è finito il provvedimento con il quale la giunta ha definito il Continua a leggere

Opportunità di sperimentazione gratuita della cartella infermieristica informatizzata offerta alle aziende sanitarie pubbliche e private, alle Università e agli Istituti di ricerca

Alla luce del sempre crescente interesse per le diagnosi infermieristiche, e del processo di informatizzazione della pianificazione assistenziale infermieristica,  in collaborazione con la società Equipe Srl, proprietaria della piattaforma TaleteWeb Sanità e partner di Scienze Infermieristiche, abbiamo sviluppato una cartella infermieristica informatizzata con interfaccia web che prevede, per la figura infermieristica, anche l’utilizzo delle diagnosi infermieristiche in maniera completa ed esauriente.

Il sistema, sviluppato con la diretta collaborazione di alcuni dei professionisti promotori del portale Scienze Infermieristiche, è aperto a qualunque teoria infermieristica adottata (sono stati, infatti, già sviluppati i metodi di accertamento Gordon, Henderson, Cantarelli, ed altri).

Per vedere una breve presentazione dell’applicazione clicca qui

Il portale Scienze Infermieristiche, nell’ottica di favorire la diffusione dell’utilizzo degli strumenti di ICT e la ricerca applicata nella gestione dei percorsi assistenziali, per concessione della società Equipe proprietaria del software,sta offrendo la possibilità di utilizzare, a fini di ricerca e sperimentazione, gratuitamente e per un periodo di tempo compatibile con il progetto di ricerca stesso, l’applicazione Cartella Infermieristica del sistema informatico TaleteWeb Sanità.

Per richiederci la possibilità di utilizzare il software ai fini della sperimentazione e della ricerca scarica il modulo compilalo in ogni parte e invialo via e-mail al seguente indirizzo: info@scienzeinfermieristiche.net

Per maggiori informazioni e/o per richiederci una demo contattaci ai numeri: 329.2431559 o scrivi una e-mail all’indirizzo: info@scienzeinfermieristiche.net

N.B. L’utilizzo di tassonomie (esempio tassonomia Nanda International)  richiede sempre l’autorizzazione delle Case Editrici titolari dei diritti d’Autore, anche per le sperimentazioni.

Cartella clinica informatizzata per la psichiatria

Da più di due anni la Casa di cura Villa San Giuseppe di Ascoli sta utilizzando le applicazioni informatiche del sistema TaleteWeb per gestire la documentazione sanitaria (cartella clinica informatizzata) e i processi di governo clinico (Hospital quality and risk management system); tutte le applicazioni funzionano con interfaccia web e sono state progettate e sviluppate su analisi fatta con gli psichiatri, psicologi, infermieri ed educatori della struttura ed in particolare con quelli del reparto SRT – Psichiatria Post Acuzie e RA -Riabilitazione Alcologica.

Il management della Casa di cura di cura Villa San Giuseppe riconosce che l’utilizzo del software ha consentito di migliorare notevolmente l’efficacia, l’efficienza, l’outcome, la sicurezza, la qualità, nella gestione delle prestazioni e per fornire un contributo al miglioramento del settore della riabilitazione psichiatrica post acuzie, si rende disponibile a testimoniare la propria esperienza, nell’utilizzo delle tecnologie ICT, ad altre strutture sanitarie pubbliche e private che ne dovessero fare richiesta.

La cartella clinica informatizzata, utilizzata dalla casa di cura Villa San Giuseppe, include oltre alla cartella medica e a quella psicologica, anche una completa cartella infermieristica.

Per vedere e/o scaricare un esempio della cartella clinica psichiatrica e infermieristica : clicca qui

Continua a leggere