Normativa di interesse

Normativa ECM

2017 02 02 Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano

2016 12 20 Agenas – Delibera in tema di Dossier Formativo

2016 12 15 Delibera per i “Criteri per l’assegnazione dei crediti alle attività ECM

2016 12 15 Delibera crediti obbligo formativo per triennio 2017- 2019

2012 Linee guida ecm triennio 2011/2013,

Quale obbligo formativo triennio 2017-2019?

  1. L’obbligo formativo per il triennio 2017-2019 è pari a 150 crediti formativi fatte salve le decisioni della Commissione nazionale per la formazione continua in materia di esoneri, esenzioni ed eventuali altre riduzioni.
  2. I professionisti che nel precedente triennio (2014-2016) hanno compilato e soddisfatto il proprio dossier formativo individuale hanno diritto alla riduzione di 15 crediti dell’obbligo formativo nel presente triennio formativo (Determina della CNFC del 10 ottobre 2014).
  3. I professionisti sanitari che nel precedente triennio (2014-2016) hanno acquisito un numero di crediti compreso tra 121 e 150 hanno diritto alla riduzione di 30 crediti dell’obbligo formativo nel triennio 2017-2019. Coloro che hanno acquisito un numero di crediti compreso tra 80 e 120 hanno diritto alla riduzione di 15 crediti

SOMMARIO DELLA PAGINA:

Normativa Sanitaria Nazionale
      LEA
     Documentazione Sanitaria
     Contenzione
     Contratttazione
      Dal Mondo delle Professioni, profili professionali, equipollenze e non solo…
Normative Regionali
      Manuali di autorizzazione ed accreditamento regionali
      Normative Regione Marche
 

Normativa Sanitaria Nazionale

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 dicembre 1992, n. 502


DECRETO LEGISLATIVO 7 dicembre 1993, n. 517 Modifiche all Dlgs 502/93


DECRETO LEGISLATIVO 19 giugno 1999, n. 229 Riforma Ter

 

2017 03 08 LEGGE n. 24 Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonche’ in materia di responsabilita’ professionale degli esercenti le professioni sanitarie

2015 Decreto Ministeriale 70 Regolamento recante definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera

2012 09 13 dl 158 “Decreto Balduzzi”coordinato con la legge di conversione 8 novembre 2012, n. 189 +ACN 2009 07 29

2012 Legge 189 art 3 responsabilità professionale del’esercente le professioni sanitarie Il nuovo sistema di formazione continua in medicina

2012 07 06 DECRETO-LEGGE n. 95 per ferie non fruite

2009 Codice deontologico dell’Infermiere. Approvato dal Comitato centrale della Federazione con deliberazione n.109 del 10 gennaio 2009.

2006 02 01 LEGGE n.43.Disposizioni in materia di professioni sanitarie infermieristiche,ostetrica, riabilitative, tecnico-sanitarie e della prevenzione

2003 06 30 Decreto legislativo, n.196 Codice in materia di protezione dei dati personali

2000 03 08 DPR Progetto obiettivo AIDS 1998-2000

1999 08 05 intesa Statoregioni”Determinazione dei requisiti minimi standard per l’autorizzazione al funzionamento e per l’accreditamento dei servizi privati di assistenza alle persone dipendenti da sostanze di abuso”

 

1999/02/ 26 LEGGE n. 42   Disposizioni in materia di professioni sanitarie

 

 

1988 09 13 Determinazione degli standards del personale ospedaliero Donat Cattin

 

Bozza di Accordo recante ridefinizione, implementazione e approfondimento delle competenze e delle responsabilità professionali dell’infermiere e dell’infermiere pediatrico.

 

 

DECRETO INTERMINISTERIALE 2 aprile 2001. Determinazione delle classi delle lauree universitarie delle professioni sanitarie.

Legge 251 del 2000 Disciplina delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione nonchè della professione ostetrica

1999 02 26 Legge n. 42. Disposizioni in materia di professioni sanitarie. Abrogazione mansionario ed equipollenza titoli.

PATTO INFERMIERE-CITTADINO

1994 09 14 Decreto N° 739 profilo professionale dell’Infermiere.

1947 12 22 Costituzione Italiana
1942 03 16 Regio Decreto n.262 Codice Civile

Normative e Sentenze su Documentazione Sanitaria

1996 02 08 TAR Marche n°50 Apertura Cartella Clinica legittima erogazione di farmaci

Contenzione Legislazione ed Etica

Contrattazione

Contratti Comparto Sanità Pubblica

 

 

Manuali di Autorizzazione – Accreditamento Regionali

TOSCANA 2016 Manuale Autorizzazione ed accreditamento

BASILICATA 2017 DGR 194 Manuale di Autorizzazione

BASILICATA 2017 Manuale di Accreditamento

PUGLIA Regolamento Autorizzazione ed Accreditamento

PUGLIA 2017 03 10 Regolamento Regionale n. 6 Requisiti per l’autorizzazione e l’accreditamento della Rete di assistenza per i Disturbi del Comportamento Alimentare.

          PUGLIA 2014 Requisiti strutturali organizzativi per accreditamento comunità riabilitative psichiatriche

CALABRIA 2016 Manuale di Autorizzazione ed Accreditamento

SICILIA 2016 03 02 Decreto requisiti generali organizzativi, strutturali e tecnologici per l’esercizio delle attività sanitarie e per l’accreditamento.

 

 

Normativa Regione Marche

 

 

ARTICOLI di interesse legislativo

Cassazione: Infermiere saltuario? Non è esercizio abusivo della professione.
Messaggio di allerta dalla parte dei cittadini.
di Carla Lara D’Errico

“Cari colleghi, con amarezza vi porto a conoscenza di un grave episodio che contribuisce pesantemente a negare il rispetto della nostra professione e la tutela dovuta alla collettività.
E’ di questi giorni la notizia che la Corte di Cassazione ha emesso una sentenza n° 14603/2010- in cui sancisce che chi s’improvvisa infermiere senza averne l’abilitazione non commette alcun reato, purché sia attività saltuaria, non retribuita e svolta solo per sopperire alla carenza di personale infermieristico. Con questa sentenza è stato annullato un doppio verdetto di condanna ed è stata assolta una coordinatrice di una casa di riposo che, pur non essendo infermiera, aveva svolto attività tipicamente infermieristiche (aveva tentato di praticare un prelievo ematico e in altre occasioni aveva eseguito iniezioni sotto cute – insulina – o intramuscolo ai pazienti ricoverati).

Scarica articolo completo. Infermiere saltuario. Non è esercizio abusivo della professione.

segue: Risponde l’esperto: Ma gli infermieri hanno dei diritti…….?
di Elisabetta Vasallucci

L’altro giorno girovagando su ” Facebook” in cerca di qualcosa di interessante, leggo un bellissimo articolo riportato da un mio amico, scritto dalla dott. Carla Lara D’Errico, che parla di una donna condannata in primo e secondo grado e poi assolta dalla Cassazione, per l’accusa di esercizio abusivo della professione infermieristica. Siccome la maggior parte delle persone che conosco, compresi i miei genitori, svolgono questa professione e siccome conosco la dottoressa che stimo e ammiro da diversi anni, mi sono scaricata l’articolo e dopo averlo letto mi sono convinta sempre di più che non è vero che la giustizia in Italia non funziona, la giustizia in Italia non esiste proprio.

Scarica articolo completo risponde l’esperto